Blog

dsc_4627

SI ALZA IL SIPARIO SU “UNET BEACH VOLLEYBALL INDOOR CHALLENGE”

  |   Beach Volley, News

E’ stato presentato questa mattina UNET BEACH VOLLEYBALL INDOOR CHALLENGE il torneo esibizione interamente dedicato al Beach Volley internazionale e alla formazione per giovani apprendisti beacher, che si svolgerà all’interno del PalaYamamay il 28 e il 29 dicembre 2016. La manifestazione è organizzata da Unet Energia Italiana e Futura Volley in collaborazione con FIPAV e LIBV Lega Italiana Beach Volley

Nella giornata di giovedì 28 dicembre spazio alle attività ludiche, scolastiche e degli oratori, mentre venerdì 29 dicembre dopo la mattinata dedicata alla formazione di alto livello (ore 9-12), nel pomeriggio (dalle 13 a seguire) spazio allo spettacolo del beach volley con le “stelle” del circuito pronte a darsi battaglia sul campo centrale del PalaYamamay. Niente superficie flex, ma un manto di gioco tutto in sabbia. In tutto 9 bilici di sabbia da scaricare, oltre 35 metri cubi di sabbia. Il campo da beach volley viene realizzato al posto del campo di volley attuale.

Marta Menegatti con Laura Giombini nelle donne, e Daniele Lupo con Paolo Nicolai e Alex Ranghieri con Adrian Carambula negli uomini sono i grandi attesi protagonisti della manifestazione. Sarà dunque possibile ammirare da vicino i vice campioni olimpici di Rio, Nicola-Lupo e la celeberrima Skyball di Carambula, le grandi murate di Ranghieri, le mitiche giocate di Menegatti e le difese di Giombini.

A fare gli onori di casa, Giuseppe Pirola, presidente di Unet Energia Italiana e Futura Volley: “Con Unet Beach Volleyball Indoor Challenge portiamo a Busto Arsizio i campioni azzurri che ci hanno fatto emozionare nel corso delle Olimpiadi di Rio 2016 unitamente ai big del circuito di questa disciplina sportiva. Al di là della competizione e dello spettacolo che gli atleti e le atlete sapranno offrire, il nostro desiderio è di coinvolgere la base e quindi le famiglie, le scuole, gli oratori ad avvicinarsi a questo sport che può contare su una Lega oggi capace di dare sviluppo al beach in Italia”.

Marta Menegatti ha mostrato tutta la sua soddisfazione: “Sono nella duplice veste di madrina dell’evento e di testimonial di Unet sui temi legati all’ambiente e alle fonti rinnovabili. Per me è stata una bellissima esperienza poter parlare di energia dai luoghi dove gareggiavo. Ho imparato a conoscere meglio l’ambiente attraverso Unet e ho avuto la possibilità di entrare nelle scuole di Busto Arsizio con il Progetto scolastico “Pallavolo ed Energia Pulita” dove i bambini delle elementari hanno dimostrato di avere desiderio di migliorare la nostra città. Sarò personalmente a disposizione, nei giorni del torneo, dei più piccoli ai quali cercherò di trasmettere alcune delle mie emozioni che, attraverso il sacrificio, mi hanno portata a raggiungere traguardi che da bambina potevo solo sognare. E ora vorrei far sognarli”.

Alex Ranghieri, atleta della Nazionale azzurra e come Menegatti appartenente al Gruppo Sportivo dell’Aeronautica Militare: “Ci vorrebbero più imprenditori come Giuseppe Pirola, capaci di essere lungimiranti che danno nuova linfa a questo sport e alimentano la crescita dello sport in generale. Sono felice di essere qui al PalaYamamay una delle strutture più belle al mondo della pallavolo, oramai divenuto punto di riferimento per tutti. Sia io sia Marta siamo onorati altresì di essere atleti della Federazione e che rappresentiamo con orgoglio l’Aeronautica Militare”.

Alla prima uscita ufficiale la Lega Italiana Beach Volley, presente al tavolo dei relatori con iI direttore generale Roberto Manzo: “Con l’evento del 28 e 29 dicembre, la Lega Italiana Beach Volley vuole dare un segnale importante di quella che sarà l’attività del 2017. Poter realizzare un campionato indoor che duri tutto l’anno non ci sembra utopia, anche perché tantissime sono le società che si stanno a noi affiliando, con un numero elevato di tesserati, amanti del beach volley. Ringrazio il presidente Pirola per l’aver creduto nel nostro progetto”.

LE COPPIE IN GARA

donne

Karla Borger – Margareta Anna Kozuch (Germania)

Marketa Slukova – Barbora Hermannova (Rep. Ceca)

Sophie Van Gestel – Jolien Sinnema (Olanda)

Marta Menegatti – Laura Giombini (ITALIA)

uomini

Paolo Nicolai – Daniele Lupo (ITALIA)

Alex Ranghieri – Adrian Carambula (ITALIA)

Aleksandrs Samoilovs (LAT) – Youssef Kro (FRA)

Tom Van Walle – Dries Koekelkoren (Belgio)

IL TORNEO. Quattro coppie maschili e quattro coppie femminili, per uno show garantito. Il sorteggio, determinerà le semifinali per categoria, da cui usciranno le vincenti che si contenderanno la medaglia d’oro. Le perdenti concorreranno per il bronzo.

Nella competizione maschile, dove figurano due coppie italiane, sarà evitato il derby.